Il Coro

Elena Trabucco GrilliIl Coro F.S. Selecchy di Chieti, costituitosi da circa 30 anni, ha assunto il nome di un famoso compositore teatino autore, tra l’altro, del notissimo e commovente “Miserere” che anima ogni anno la tradizionale processione del Venerdì Santo a Chieti.

È stato diretto per tanti anni dalla prof.ssa Elena Trabucco Grilli, docente di
Educazione Musicale, promotrice di varie iniziative musicali cittadine e cofondatrice dell’Associazione Culturale che porta il suo stesso nome. Durante la sua direzione il Coro ha costruito gran parte del proprio repertorio, sviluppatosi principalmente nella musica operistica e nella musica sacra.

Da Marzo 2016 è diretto dalla MªMariarita D’Orazio e da Gennaio 2014 è accompagnato al pianoforte da Mimmo Speranza.

Nel primo trimestre del 2016 è stato diretto dalla giovane e preparatissima Marijana Kvesic, diplomata in conservatorio nel 2004 e già direttrice dal 2010 del Coro Auser Unitel di Chieti.

É stato diretto dal 2010 al 2015 dal M° Filippo Cioni. Sotto la sua direzione  il coro ha esteso il proprio repertorio con brani di polifonia rinascimentale sacra e profana e brani della tradizione gospel.

Da Ottobre 2010 fino a Gennaio 2014 è stato accompagnato al pianoforte da Gilda Maria Castellano.

Il Coro si esibisce in festival e concerti per associazioni varie (tra le quali Inner Wheel, Chieti Nuova 3 Febbraio, Ass. Sacro e Profano, Croce Rossa Italiana).

In particolare si ricorda il concerto del 17 marzo 2011 presso il Teatro Marrucino di Chieti, nei quali ha eseguito canti patriottici, appositamente trascritti ed elaborati, nell’ambito delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, sotto il patrocinio del Comune di Chieti, alla presenza di numerose autorità civiche, militari e religiose.P1000419mod

Negli ultimi anni ha allietato la manifestazione cittadina del Presepe Vivente con un variegato repertorio di canti natalizi presso l’Auditorium “Le Crocelle” e, recentemente, presso la Chiesa della Beata Vergine del Carmine in località La Civitella. Partecipa regolarmente alle iniziative cittadine durante il Natale ed il Maggio Teatino e, durante la quaresima, intona in numerose chiese cittadine la suggestiva “Via Crucis” composta da Padre Settimio Zimarino.

Il Coro è altresì chiamato ad allietare matrimoni e a partecipare a celebrazioni funebri proponendo un vasto repertorio dedicato a queste occasioni.